Programma - Fiorano - Uniti per crescere

UNITI PER CRESCERE
Logo lista civica Uniti per Crescere di Fiorano
Vai ai contenuti

Programma


Programma elettorale 2019/2024

Lista Civica UNITI PER CRESCERE”: Innovare con competenza e progettualità per pianificare un nuovo “modello di Paese.

Care concittadine, cari concittadini, care ragazze e cari ragazzi,

alle amministrative del 26 Maggio 2019 la lista civica "UNITI PER CRESCERE" si presenta a questo
appuntamento con grande volontà e grande spirito di programmazione.

La nostra è una lista civica aperta al rinnovamento, abbiamo colto le aspettative ed i bisogni emersi in
questi ultimi anni, abbiamo raccolto nuove idee e allo stesso tempo abbiamo ascoltato i problemi di tanti,
in particolare delle persone più deboli, dei giovani e degli anziani.

La nostra è una vera lista civica senza imposizioni di partito, formata da persone con esperienze e culture
diverse, cariche di entusiasmo e voglia di fare, soprattutto con un pensiero fisso, il progetto di una nuova
Fiorano nel cuore.

Realizzeremo un progetto di rinnovamento e cambiamento, nel modo di programmare e amministrare il
bene comune, porremo realmente attenzione e cura all’ordinario prima che allo straordinario, perché oggi
di ordinario non c’è nulla, ci sono strade dissestate e manca la sicurezza. Sono questi i problemi che
preoccupano i nostri cittadini. Con questo programma si potrà guardare il futuro con fiducia, senza lasciare
nulla al caso.

Sosterremo il volontariato e le associazioni presenti su territorio, persone impegnate nel campo sociale,
sportivo, culturale e ricreativo che rappresentano una parte importante della nostra comunità.

Vogliamo una Fiorano che possa accogliere le diverse età della vita, aperta alle culture e al cambiamento.
Un paese nel quale ogni uomo e ogni donna, da ovunque provengano, possano sentirsi parte integrante
della comunità. Un paese che funzioni, che offra un’opportunità a tutti e che sappia attrarre e riconoscere
nuove idee e nuova creatività.

Antonio Grazioli
Candidato Sindaco




Punti principali del programma:


1.SICUREZZA

La lotta all'illegalità rappresenta la prima forma di solidarietà perché sono proprio i più deboli a dover
fronteggiare i pericoli maggiori all'incolumità fisica e psicologica.
Un Paese sicuro è un paese vivibile e rispettoso dei suoi cittadini

SICUREZZA DEI CITTADINI E ORDINE PUBBLICO

Il senso di sicurezza e di tranquillità che ogni persona ricerca quotidianamente è una condizione di vita che
deve essere naturale e garantita. Quando parliamo di sicurezza non intendiamo unicamente la tutela
dell’incolumità fisica dei cittadini o dei loro beni, ma ci riferiamo a tutti gli aspetti della vita (nelle proprie
abitazioni, sulle strade, presso i luoghi di aggregazione sociale e di lavoro) e anche ad un adeguato e
salvaguardato decoro urbano.

Questo obiettivo si raggiunge primariamente garantendo un presidio su tutto il territorio, ma anche
incentivando i cittadini a vivere maggiormente il proprio paese. La presenza programmata, discreta, ma
attiva dei cittadini nelle vie e nelle piazze è uno dei principali deterrenti per la micro-criminalità.
Uniti Per Crescere si impegna ad applicare e sperimentare nuove misure di sicurezza, rafforzando azioni di
vigilanza per reprimere, nel rispetto delle norme vigenti, episodi di delinquenza e comportamenti scorretti
lesivi della comunità.

· mantenere e potenziare l’impianto di videosorveglianza sia in entrata, sia in uscita dal paese;

· coordinare al meglio l’attività della polizia locale con quella delle altre forze dell’ordine presenti sul
territorio e predisporre progetti di vigilanza serale eventualmente in collaborazione con i comuni
limitrofi;

· organizzare gruppi volontari di sorveglianza, previa partecipazione dei volontari ad appositi corsi di
formazione presso le istituzioni preposte.


2.PULIZIA, ECOLOGIA E DECORO URBANO

Una  errata gestione della manutenzione e della pulizia strade produce un  danno per tutta la collettività; vogliamo un paese pulito e bello da  vivere in cui il cittadino sia corresponsabile ma il primo esempio deve  arrivare dall’Amministrazione comunale.

PARCHI PUBBLICI– RIQUALIFICAZIONE QUARTIERI

· Riqualificazione e mantenimento di tutti i parchi con un programma di manutenzione straordinaria.

· Non esistono per noi parchi di “seria A” e parchetti di “serie B”.

· Sarà affrontato in maniera approfondita la situazione per la manutenzione e la cura delle aree verdi dei parchi pubblici.


3.AMBIENTE E SOSTENIBILITA’

Tema di molteplici discussioni, il traffico pesante che attraversa il nostro territorio ad oggi non trova
soluzione,  lo smog e le polveri sottili sono un problema per la salute dei  cittadini, il problema si accentua durante l’inverno quando la maggior  parte degli alberi risultano spogli e le polveri sottili aumentano.
Ove  possibile bisogna intensificare la presenza di “sempreverdi” in modo  che anche durante la stagione fredda possano contribuire a migliorare la  qualità dell’aria che respiariamo.

Bisogna coinvolgere le  aziende locali soprattutto quelle che contano centinaia di dipendenti,  per creare un modello di trasporto aziendale, ove possibile per i  lavoratori a turno e non solo, studiando i tragitti; un trasporto di  gruppo che disincentivi i dipendenti all’uso del mezzo proprio.


4.SERVIZI SOCIALI

FAMIGLIA

Alla famiglia intesa sia come nucleo familiare che come intera comunità Fioranese sono rivolti tutti
i servizi del sociale.

· Sostegno alle famiglie in stato di disagio economico in stretta collaborazione con le Associazioni.

·  Assistenza alle famiglie con persone in condizione di disabilità /  disagio sociale garantendo il servizio presso centri diurni e/o  comunità.

· Ampliamento dell’orario di presenza sul territorio di assistenti sociali e dello psicologo.

· Attiveremo Lo Sportello famiglia, strumento che nasce per offrire ascolto e supporto alle famiglie
con  minori. In particolare per rispondere a: richieste di informazioni sui  diritti delle famiglie con minori che si trovino in situazioni di  difficoltà legate alla crescita e allo sviluppo dell’identità, con  particolare attenzione alle relazioni con i coetanei e con le strutture  didattiche, educative e culturali.

Il nostro intento è quello di dare sollievo alle famiglie sostenendo coloro che quotidianamente lottano
per i loro cari disabili e anziani, operando in stretto collegamento con i servizi sociali, attraverso la
formazione di reti di collaborazione e protocolli di intesa con i vari enti
.


5.POLITICHE GIOVANILI

I giovani non sono sinonimo di vandali né di perditempo.
I giovani, i nostri figli, come un buon padre di famiglia, la futura amministrazione deve fare di più per i
nostri ragazzi.

I ragazzi in età adolescenziale potranno organizzarsi in Associazione e ritrovarsi in un luogo a loro dedicato.
In collaborazione con l’Amministrazione sapranno gestire il loro spazio riempiendolo di contenuti nei settori
ricreativo, ludico, musicale e di promozione culturale. Potranno creare in autonomia eventi o feste e
gestire gli spazi a loro dedicati
con regole e responsabilità.

Non abbiamo dubbi
che sapranno impegnare il loro tempo assieme per un obiettivo comune concreto
ricavandone gioia e soddisfazione. Cercando di creare nei propri spazi momenti di incontro, di studio e di
svago per tutti, dove la parola d'ordine sarà sempre ... Esprimersi Liberamente.


6.ASSOCIAZIONI E VOLONTARIATO

Il volontariato rappresenta per noi, insieme alla famiglia, uno dei pilastri della società, coordinando e
programmando incontri con le diverse Associazioni e le attività commerciali di Fiorano perché “insieme si può”.

L’obbiettivo è creare unione e non disgregazione.
Più che un punto di programma questo è un impegno morale che tutti insieme ci prendiamo.


7.SCUOLA E ISTRUZIONE

Il  Comune deve garantire sicurezza, funzionalità, servizi ed assistenza al  sistema scuola in tempi brevi per rispondere prontamente al bisogno dei  nostri ragazzi, appoggiando finanziariamente progetti specifici,  innovativi che puntino all’eccellenza.
Sono almeno 15 anni che le varie amministrazioni mettono a bilancio( mai realizzate), le nuove scuole
elementari, da circa 2 anni grazie agli investimenti fatti sul territorio da un impresa locale abbiamo
ricevuto in dote 4.000.000 di euro per realizzarle ma anche questa volta nulla.

· Potenziare i servizi già in essere quali il Pre e Post scuola.

· Avviare uno studio di fattibilità per un progetto innovativo, economicamente sostenibile e già sperimentato, semplificando la fruizione dei servizi scolastici.

·  Rivoluzione digitale della gestione accessi con interfaccia sul  registro elettronico, la presenza dei bambini sarà gestita in automatico  registrando l’accesso alla scuola con sistemi automatizzati che  trasmettono la presenza direttamente al registro elettronico.

·  Buono mensa elettronico: soppressione del buono cartaceo, sostituito da  un apposita carta ricaricabile, senza commissioni di servizio, dalla  quale in automatico saranno scalati i pasti consumati, senza il bisogno  di recarsi in Banca.

· Questo primo step, una volta a regime,  potrà essere implementato con un servizio elettronico di interfaccia con  gli insegnanti per avere sempre sotto controllo l’ andamento scolastico  in modo del tutto riservato.

· Implementazione dei progetti didattici.


8.BILANCIO E TRIBUTI

Salvaguardare gli equilibri di bilancio, ponendo molta attenzione alle necessità primarie del Comune,
tutelando in particolar modo le fasce più deboli; fare una politica di bilancio “virtuosa” senza alcun
timore di innovare e di applicare le nostre capacità manageriali di imprenditori.


9.TURISMO

Non  possiamo puntare tutto solo sulle Salse di Nirano; siamo terra di  motori perché non pensare ad una pista di Go Kart ( capitale pubblico-privato)  che porti a Fiorano una bella fetta dei 300.000 turisti Ferrari e non  solo che sarebbero ossigeno puro per le attività commerciali sul nostro  territorio?


10.IMPRESE, GIOVANI E TERRITORIO

Sul nostro territorio sono presenti centinaia di piccole e medie imprese, alcune di queste occupano
posizioni di primo piano a livello mondiale, una grande risorsa per il nostro territorio
, perché non solo
creano occupazione ma contribuiscono in modo determinante alle entrate locali e quando investono
ampliando o creando nuove unità produttive danno un ulteriore spinta alla nostra economia, finanziando
opere con oneri ed extraoneri che sono ossigeno vitale per la comunità.

I nostri giovani, che studiano e si preparano al mondo del lavoro, alcuni supportati con borse di studio
finanziate dal comune, dalla regione ecc, spesso incontrano non pochi problemi nel trovare un azienda
locale che gli conceda spazio per tirocini o stage, l’amministrazione deve fare un patto con le aziende locali
che permetta ai nostri figli di “mettersi in mostra” prima di tutto preso le aziende Fioranesi per non
disperdere e regalare ad altri le loro competenze e i loro sogni.


11.URBANISTICA E TERRITORIO

Abbiamo perso 5 anni, i risultati sono sotto gli occhi di tutti, c’è tanto da fare, solitamente quando ci sono
le elezioni, le amministrazioni in carica che si ripropongono per i 5 anni a venire rifanno il look alle strade e
al verde, ad oggi (metà Aprile 2019) le strade e i marciapiedi sono in condizioni penose, il verde non versa
in condizioni migliori, tanto per fare un esempio, alcuni alberi all’uscita delle scuole medie Bursi dove
transitano centinaia di ragazzini 6 giorni su sette, presentano rami spezzati e pericolanti dall’inverno 2017.

Oltretutto il centro di Fiorano versa in condizioni di assoluto abbandono ormai da oltre dieci anni.
Il rifacimento della piazza e il relativo cambio di fruibilità è stato un fallimento sotto tutti i punti di vista.
Anche qui l’attuale amministrazione ha perso ulteriori cinque anni senza di fatto intervenire.


Lista Civica – Uniti per Crescere
Fiorano Modenese

Logo lista civica Uniti per Crescere di Fiorano
2019 - Tutti i diritti e le foto appartengono ai rispettivi proprietari
Per informazioni: info@fiorano-unitipercrescere.it
Privacy Policy
Torna ai contenuti